Come fidelizzare i tuoi clienti senza buttare soldi in merchandising inutile

Sei un imprenditore, un professionista, un manager e ti occupi del marketing della tua azienda?

Hai speso parte del tuo budget in penne, block notes, adesivi e altri oggetti di merchandising da regalare ai tuoi clienti o ai tuoi potenziali clienti, ma hai la sensazione che serva a poco?

Nelle prossime righe scoprirai come aumentare il valore del tuo marchio e rimanere impresso nella testa di clienti e potenziali clienti grazie a un merchandising che “funzioni” davvero.

Senza spendere tutto il budget e senza buttare soldi inutilmente.

Forse quello che ti chiedi adesso è:                                

“In che senso un merchandising che funzioni?”

Partiamo dal fatto che il merchandising è, di base uno strumento di marketing. Più precisamente ha a che fare con la pubblicità d’immagine.

E quindi l’obiettivo principale quando spendi soldi in merchandising è: portare il tuo marchio sotto gli occhi di clienti e potenziali clienti) e tenerlo là quanto più possibile, per entrare in qualche modo nella loro mente, nella loro quotidianità.

Chiaro che quando fai stampare il tuo logo su degli oggetti da regalare, è buona norma che siano oggetti che vengono usati tutti i giorni.

Per questo 9 volte su 10 nelle case delle persone ci sono più matite, penne, block notes e agendine con i loghi delle varie aziende… che penne Bic!

Che cosa voglio dire?

Che i soldi spesi in merchandising rischiano di essere soldi spesi male se:

  • Sono oggetti “scontati”, quindi che vengono usati nella quotidianità ma non attirano l’attenzione e quindi passano inosservati;

  • Sono oggetti che costano parecchio: chiavette usb, powerbank e altri gadget digitali possono farti spendere molto senza darti indietro niente;

  • Il tuo merchandising dà ai tuoi clienti la sensazione di un regalo fatto tanto per fare: i regali sono sempre qualcosa di piacevole da ricevere, ma le banalità come la penna o la matita nel 2018 davvero rischiano di non sortire nessun effetto;

E quindi? Il merchandising va fatto, non c’è dubbio.

Ma quali articoli dovresti scegliere per:

  • fidelizzare davvero i tuoi clienti (o acquisirne di nuovi);
  • portare il logo della tua azienda rimanga in bella vista sotto gli occhi dei clienti;
  • entrare a piede a martello nella loro quotidianità e …

portarli a comprare da te rispetto che dai tuoi concorrenti?


Regala qualcosa di inaspettato!

Vuoi portare la tua azienda al primo posto nella mente (e nel cuore) dei tuoi clienti? Puoi farlo davvero anche grazie a uno strumento semplice come il merchandising, ma la parola d’ordine dev’essere: stupire!

La matita e il block notes va bene, ma per creare un “effetto wow” ti serve quell’ oggetto che il tuo cliente non si aspetterebbe.

In questi termini, un articolo di merchandising perfetto potrebbe essere un bel magnete da vestito!

Lo si può indossare in qualunque momento, se ne vedono molto pochi in giro, e senza dubbio può suscitare più interesse e stupore rispetto a una penna o un block notes.

Secondo te quanto piace ai tuoi clienti indossare il tuo logo?

Il merchandising da sfoggiare in pubblico (come spillette personalizzate, cover dello smartphone o calamite) deve essere senza dubbio immediatamente riconducibile al tuo brand. Ma sei sicuro che basti uno sfondo a tinta unita e il tuo marchio stampato sopra?

Credi davvero che il tuo cliente vorrà sostituire la sua bella cover colorata e glitterata con quella che tu gli hai dato… nera, col tuo logo e l’indirizzo web della tua azienda?

Ti consiglio di scegliere colori vivaci (ad esempio, se vuoi stampare delle calamite personalizzate l’ideale sarebbe scegliere una finitura lucida con carta fluo, o una finitura fosforescente).

Se possibile, pensare a forme e colori inusuali.

Dare libero sfogo alla creatività per quanto riguarda la stampa: esistono frasi, slogan o altri elementi che possono attirare l’attenzione dei tuoi clienti più che un semplice logo?

Occhio al budget!

Stupire e attirare l’attenzione è la parola d’ordine, ma questo non vuol dire che devi dilapidare il tuo budget in costose opere di design post-moderno da regalare ai tuoi clienti!

Anche perché come dicevamo prima, regalare merce ai clienti in genere non ha un ritorno economico immediato.

Non fare l’errore di pensare a chiunque riceve i tuoi gadget come un cliente, se ancora non lo è.

Non sempre col merchandising si riesce a raggiungere quella fetta di clienti più interessati a comprare, ma anche fette meno interessate.

L’ideale è trovare il giusto compromesso tra oggetti di valore, usati nella quotidianità ma che attirano l’attenzione e che non siano troppo dispendiosi.

In questo senso, una calamita personalizzata da poter indossare su un abito, da mettere su un frigorifero o sulla lampada della scrivania, potrebbe essere la soluzione ideale per te.

Pensi che un magnete da abito sia un’ottima idea come gadget da regalare ai tuoi clienti?

Allora scegli il formato e il colore che preferisci da qui!

Perché comprare i magneti da abito di Professional Pins?

Perché siamo gli unici in questo settore a offrirti:

  • una garanzia “soddisfatto o rimborsato”;
  • una garanzia di produzione in 24h;
  • un campione gratuito per approvazione;

Vuoi iniziare da subito a rendere il tuo merchandising irresistibile agli occhi dei tuoi clienti realizzando gadget personalizzati in tempi rapidi?

Articoli Similari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Preventivo Veloce

Seleziona il prodotto e la dimensione per ottenere in pochissimi secondi il tuo preventivo!

La quantità minima è {{minProductQty}}
TOP